PROGRAMMA
27 Maggio 2021
GUARDA IL VIDEO QUI

10.00 - 10.30

"Brand in carne e ossa: addio Influencer, benvenuti Ambassador"

ANTONIO INCORVAIA

Innovation Consultant, Creative & Digital Strategist

Nell'esigenza di dare alla propria comunicazione quello human touch sempre più indispensabile per creare una relazione di valore con il pubblico, alcune aziende sembrano iniziare a preferire i Brand Ambassador (clienti e/o dipendenti) ai "soliti" Influencer.

 

Cosa comporta questa inversione di tendenza in termini di scenario, e quali sono le best practice da seguire per massimizzare il ROI che ne deriva in termini di business e reputazione?

antonio-incorvaia.png

10.30 - 11.00

“Best practice per ottimizzare gli investimenti in comunicazione”

STEPHANIE LEIX

Head of Brand Execution - Insights Division 

KANTAR

Sottolineeremo l’importanza della qualità della creatività nell’ottimizzazione degli investimenti di comunicazione, spesso poco al centro dell’attenzione. Illustreremo il discorso con esempi delle migliori campagne testate da Kantar nel 2020 e condivideremo le 5 best practice che permettono di garantire creatività di qualità, coinvolgente ed efficace.

StephanieLeix.png

11.00 - 11.30

"Lo storytelling e la competizione narrativa"

CRISTIANO CARRIERO

Storytelling Consultant, 

Fondatore La Content

Viviamo in un tempo in cui lo storytelling è diventato una piattaforma di vista e lavoro. Si usa per posizionare un prodotto, per orientare una decisione, per aggredire un mercato. Scegliere il terreno, scegliere come posizionarsi, decidere con che strumenti: lo storytelling è più vivo che mai e ci permette di creare mondi in cui far entrare clienti, dipendenti e partner. Un talk ispirazionale, con consigli pratici per poter iniziare subito a fare storytelling!

CRISTIANO CARRIERO.jpg

11.30 - 12.00

"LinkedIn: come raddoppiare i follower e le interazioni della pagina azienda"

LUCA BOZZATO

CEO at In Consulting and Co-Author "How to REALLY use LinkedIn"

LinkedIn è un social particolare e unico e richiede un'esatta conoscenza delle sue leve e meccanismi per produrre frutto.

Chi in azienda si occupa di gestire la pagina LinkedIn ha degli obiettivi spesso fuori scala. 

 

Condividerò la formula che usiamo con i nostri clienti per raddoppiare in 12 mesi i follower e le interazioni delle loro pagine aziendali LinkedIn.

20191021 - bozzato 2_sfondo bianco.jpg

12.00 - 12.30

Il linguaggio come fattore abilitante della brand reputation

DANIELE SALVAGGIO

Ceo di Imprese di Talento 

Costruire e governare la brand reputation consente a qualunque organizzazione non solo di essere più ingaggiante in termini di consenso sui propri mercati di riferimento, ma contribuisce ad accrescere autorevolezza e riconoscibilità.  

Per ottimizzare questo processo occorre puntare su un cambio di registro nella comunicazione, centrando l'attenzione sul linguaggio, studiando i propri pubblici di riferimento e costruendo una narrazione coerente e sincera, capace di generare unicità.

Fotodani_Tavola disegno 1.jpg

GUARDA IL VIDEO QUI